Dolores O’Riordan, cantante del gruppo rock irlandese dei Cranberries, è morta oggi a 46 anni, ha confermato il suo agente. O’Riordan era a Londra per una sessione di registrazione. Non si conoscono ancora le cause della sua morte. Nel maggio dello scorso anno, i Cranberries avevano annullato il loro tour europeo dopo poche date per i problemi di salute di O’Riordan, che sul sito della band erano stati descritti come problemi alla schiena.

O’Riordan nacque nel 1971 a Limerick, nel sud ovest dell’Irlanda, e diventò cantante dei Cranberries nel 1990. Insieme alla band pubblicò sette dischi, l’ultimo dei quali uscito nel 2017. Negli anni Novanta, i Cranberries diventarono famosissimi in tutto il mondo mischiando il rock alla musica tradizionale irlandese: il loro disco di maggiore successo fu No Need To Argue, del 1994, che conteneva la canzone “Zombie” e ha venduto circa 17 milioni di copie nel mondo.

Nel 2003 i Cranberries si sciolsero, perché i membri volevano dedicarsi alle rispettive carriere da solisti: O’Riordan pubblicò Are You Listeinng? nel 2007 e No Baggage nel 2009, prima di riunirsi con la band nel 2009. O’Riordan aveva tre figli, avuti con il marito Don Burton, dal quale si era separata nel 2014. Nello stesso anno, O’Riordan fu coinvolta in un’aggressione su un volo di linea, ma non subì una condanna perché le fu diagnosticato un disturbo bipolare.

Let’s block ads! (Why?)

Powered by WPeMatico