Altro grande successo di Maria De Filippi che, tornata con lì appuntamento settimanale con C’è posta per te, ha realizzato il 28.3% di share con 5.363.000 spettatori. Il people show collocato nel prime time del sabato di Canale5 realizza una vittoria dietro l’altra, confermandosi uno dei successi della rete. Nel corso della puntata andata in onda il 17 febbraio sono stati ospiti Laura Chiatti e Marco Bocci e i vincitori di Sanremo 2018, Ermal Meta e Fabrizio Moro.

C’è posta per te torna dopo lo stop per Sanremo.

Non ha perso la presa sugli affezionati lo show di Maria De Filippi, nonostante uno stop di circa due settimane. La puntata di sabato scorso, infatti, non è andata in onda per lasciare spazio alla finale di Sanremo 2018, andata in onda su Rai1. Si tratta di un’abitudine da parte della padrona di casa che, come da tradizione annuale, fa in modo che le sue trasmissioni non inficino il normale svolgimento del Festival. Lei stessa ne è stata conduttrice lo scorso anno insieme a Carlo Conti.

Gli ascolti di sabato 17 febbraio 2018.

Vediamo adesso gli ascolti sulle altre reti. Su è andato in onda il film Il Professor Cenerentolo, facente parte di un ciclo di film che la rete nazionale ha deciso di schierare in contrapposizione a C’è posta prima del ritorno di Ballando con le stelle. La pellicola è stata seguita da 3.130.000 spettatori pari con il 13.3% di share. Su Rai2 NCIS Los Angeles è stato seguito da 1.313.000 spettatori pari al 5.4% di share mentre NCIS New Orleans ha interessato 1.146.000 spettatori pari al 5% di share. Su Italia 1 I Croods ha rappresentato la scelta di 1.558.000 spettatori con il 6.7% di share. Su Rai3 Presa Diretta, spostato al sabato, ha tenuto di fronte allo schermo 1.368.000 spettatori con uno share del 6.2%. Su Rete4 Il Vendicatore – Out for a Kill è stato seguito da 785.000 spettatori con il 3.4% di share. Su La7 L’Ispettore Barnaby ha fatto registrare 417.000 spettatori con uno share del 2.2%. Su Tv8 Factor 8 – Pericolo ad Alta Quota ha ottenuto uno share dell’1% con 233.000 spettatori.

Let’s block ads! (Why?)

Powered by WPeMatico