Nina Moric su Facebook dedica un post a Fabrizio Corona. La polemica per le foto che lo ritraggono condivise sul social, seppur da conoscenti e persone del suo staff, lo hanno già travolto a pochi giorni dall’affidamento in comunità terapeutica. Il sostituto pg Antonio Lamanna ha chiesto la revoca dell’affidamento terapeutico. Il giudice Luerti sta valutando se accoglierla, respingerla o decidere per una “diffida”, ossia un semplice ammonimento. Per l’ex moglie del 43enne verso Fabrizio nessun accanimento, anzi, un trattamento di favore.

Nina Moric parla di Fabrizio Corona: ‘Contro di lui nessun accanimento’

Fabrizio Corona per Nina Moric sbaglia. La showgirl e modella croata scrive: “Sia ieri che oggi le maggiori testate giornalistiche hanno riportato la notizia che Corona tornerà in carcere, subito una schiera di cretini urla allo scandalo. Nonostante io lo vorrei finalmente presente nella vita di mio figlio riconosco che contro di lui non c’è nessun accanimento, ma addirittura secondo me ha un trattamento di favore”. 

Nina Moric ricorda a tutti cosa era stato vietato a Fabrizio Corona: “Aveva un semplice obbligo di non frequentare estranei, di non divulgare foto e di non usare i social. Dopo un’ora dal suo rientro a casa era con estetista, parrucchiera e fidanzata a pubblicare foto”. Invece pare proprio non aver resistito: troppo forte la tentazione di mostrarsi, ancora una volta l’ego dell’ex re dei paparazzi parrebbe aver vinto.

La croata mette nero su bianco il suo pensiero sull’ex, le foto sui social e il possibile ritorno in carcere

Nina Moric rimarca: Nessun accanimento contro Fabrizio Corona. E poi conclude: “Ad altri detenuti vi assicuro che queste cose non vengono perdonate”. Accompagna le sue parole con uno scatto che ritrae Fabrizio con Silvia e Giulia Provvedi e l’estetista e la parrucchiera a cui fa riferimento nel post, quasi a sottolineare il perseverare dell’errore.

Per commentare è necessario registrarsi, una volta sola, alla piattaforma Disqus tramite e-mail o profilo social (Facebook, Twitter o Google). Se non è confermato l’indirizzo mail, il commento resterà in attesa di approvazione.
Inserendo un commento, l’utente dichiara di aver letto, compreso e accettato il .

Let’s block ads! (Why?)

Powered by WPeMatico