Dropbox ha indicato il prezzo di 21 dollari per le sue azioni, in vista del suo debutto in borsa di oggi, nel NASDAQ. La società ha quindi una capitalizzazione stimata intorno agli 8,3 miliardi di dollari, inferiore alle precedenti stime sul valore potenziale dell’azienda intorno ai 10 miliardi di dollari. Il prezzo delle azioni è comunque superiore all’intervallo inizialmente indicato tra i 16 e i 18 dollari, poi spostato a 18 – 20 dollari. L’aumento è dovuto all’alta domanda per le azioni e al successo della presentazione della società tra diversi investitori istituzionali, come grandi banche e fondi di investimento. Dropbox ha già raccolto circa 750 milioni di dollari nella prima fase della sua offerta pubblica iniziale. La sua quotazione in borsa è una delle più attese di tutto il 2018, sia per le dimensioni della società – con circa 500 milioni di utenti e un fatturato nel 2017 da 1 miliardo di dollari – sia per capire come si muovono gli investimenti sulle grandi aziende della Silicon Valley che cautamente stanno valutando di quotarsi.

Let’s block ads! (Why?)

Powered by WPeMatico