L’astrofisica italiana Marica Branchesi, 41 anni compiuti lo scorso 7 marzo, è stata inclusa tra le cento persone più influenti al mondo dalla rivista Time. Il prestigioso riconoscimento le è stato conferito per il lavoro svolto nella rilevazione delle onde gravitazionali.

La Branchesi, oltre che membro della cosiddetta collaborazione internazionale Ligo-Virgo e del team Inaf Grawita, è Professoressa Associata del Gran Sasso Science Institute (Gssi) e lavora nei Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN). Ricopre anche il ruolo di presidente della commissione di Astrofisica delle onde gravitazionali presso la International Astronomical Union ed è membro del Comitato internazionale per le onde gravitazionali.

La “100 Time list” nella quale è stata inclusa è giunta alla sua quindicesima edizione; la Branchesi è la decima personalità italiana ad essere inserita nella prestigiosa classifica. In quella del 2018 è accompagnata da un altro connazionale, il dottor Giuliano Testa del Baylor University Medical Center di Dallas, che ha realizzato il primo trapianto di utero negli Stati Uniti. Dopo questo intervento la donna trattata ha dato alla luce un bambino.

Il riconoscimento dei due italiani è ancor più rilevante poiché si tratta delle prime figure provenienti dal mondo della scienza. Prima di loro, infatti, tra i nostri connazionali erano stati insigniti del riconoscimento principalmente manager e imprenditori, come Sergio Marchionne e Miuccia Prada.

Per il ruolo fondamentale ricoperto nell’esperimento Virgo, che ha intercettato le prime onde gravitazionali prodotte dalla collisione di stelle di neutroni, la ricercatrice italiana era stata già inserita dalla rivista Nature nella Top Ten degli scienziati più influenti del 2017. Nel 2016 aveva conquistato il “Breakthrough Prize in Fundamental Physics”, un premio in denaro ricevuto assieme ai colleghi (e al marito) sempre per la rivelazione delle onde gravitazionali, che in un’intervista al portale dell’INAF rivelò avrebbe speso probabilmente in viaggi di lavoro. Ora la attende un meritatissimo volo per New York, dove il 24 aprile è invitata a partecipare al “Time 100 Gala” assieme alle altre personalità più influenti del nostro Pianeta.

Let’s block ads! (Why?)

Powered by WPeMatico