La devastante eruzione del vulcano Kilauea che sta squassando la Grande Isola delle Hawaii potrebbe durare per giorni, settimane o addirittura anni. “È difficile da dire”, ha sottolineato il vulcanologo Bill Chadwick dell’Amministrazione Nazionale Oceanica ed Atmosferica (NOAA), impegnato assieme ai colleghi dello U.S. Geological Survey nel monitoraggio della situazione.

Da quando il magma ha fatto breccia nel distretto di Paoha, invadendo le strade del quartiere residenziale di Leilani Estates, ha distrutto almeno 35 abitazioni e ha coperto l’equivalente di 75 campi da calcio. Un vero disastro che ha costretto le autorità a far evacuare oltre 10mila persone. Le persone più colpite sono proprio i circa 2mila residenti di Leilani Estates, che non sanno se e quando potranno tornare nelle proprie case.

In realtà l’eruzione del cratere Pu’u O’o del Kilauea è attiva da oltre 30 anni (1983), ma in queste ultime settimane i livelli di lava hanno iniziato a crescere senza sosta. Poi a un certo punto il fondo del cratere e crollato, provocando potenti sismi come quello di magnitudo 6.9, il più forte alle Hawaii dal 1975. Il magma a quel punto ha iniziato a defluire tra le rocce sotteranee, e sotto la spinta della pressione si è fatto strada fino alla superficie, con colossali colate e fontane alte anche cento metri. “È come in un tubo che perde, dove il magma si muove lungo il sistema di condotti e raggiunge un punto in cui la pressione si accumula abbastanza da spaccare la superficie soprastante”, ha sottolineato il professor Erik Klemetti dell’Università Denison.

Poiché non è possibile prevedere per quanto tempo durerà l’eurzione, i cittadini di Leilani Estates potrebbero non tornare più nelle proprie abitazioni. “Una casa che oggi sembra perfettamente sicura, tra cinque anni potrebbe essere inghiottita dalla lava se l’eruzione prosegue”, ha sottolineato il professor Klemetti. L’unico aspetto positivo di questa situazione drammatica, indicano gli scienziati, risiede nel fatto che stanno raccogliendo dati preziosissimi sul comportamento del vulcano, che potrebbe aiutare a prevenire catastrofi in tutto il mondo.

[Credit: USG]

Let’s block ads! (Why?)

Powered by WPeMatico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here