Reazione a catena tornerà in onda su Rai1 a partire dal prossimo 4 giugno, con un passaggio di testimone al timone della trasmissione. Il conduttore non sarà più Amadeus, che lascia dopo quattro anni, bensì Gabriele Corsi, attore e componente del Trio Medusa già rodato come presentatore su Real Time e in Boss in incognito. Il 16 maggio, Corsi ha registrato la sua prima puntata dagli studi Rai di Napoli: un momento molto emozionante, come ha scritto su Twitter.

Emozionato, come un bambino il primo giorno di scuola, mi accingo a registrare la prima puntata di Reazione a catena Rai Uno. Ogni volta la stessa meravigliosa paura che ci ricorda che siamo vivi.

Gabriele Corsi chiede consigli al pubblico

In un video apparso su Facebook (vedi sopra), inoltre, Corsi commenta le bellezze di Napoli e si rivolge ai fan: “Siatemi accanto, aspetto consigli e indicazioni!“. Il conduttore spiega inoltre che continuerà a lavorare a Radio Deejay, dividendosi tra Roma e il capoluogo campano. Gabriele Corsi è il quarto conduttore di Reazione a catena, dopo Pupo, Pino Insegno e Amadeus.

Amaudeus ringrazia i fan in un video

Intanto, anche lo stesso Amadeus ha pubblicato un video in cui saluta i suoi sostenitori annunciando l’addio al quiz preserale Rai: “Questo è il vestito che per quattro anni ho indossato a Reazione a catena. Quest’anno rimane nell’armadio. Non sarò il conduttore di Reazione a Catena ma volevo ringraziarvi per questi anni bellissimi trascorsi insieme. Viva Reazione a Catena!“.

Il nuovo programma di Amadeus

Il conduttore, ovviamente, non lascia Rai1. Lo vedremo presto in Ora o mai più, in prima serata per  quattro puntate tutti i venerdì dall’8 giugno. Si tratta di un talent musicale nel quale otto cantanti del passato cercano il rilancio: vedremo Massimo Di Cataldo, Alessandro Canino, i Jalisse, Marco Armani, Valeria Rossi, Lisa, Donatella Milani e Stefano Sani.

Let’s block ads! (Why?)

Powered by WPeMatico