Inseguimento UFO Canavese Corio Rocca Torino

E’ accaduto mercoledì sera intorno alle 23.00, il rumore è stato così assordante da far tremare vetri. I caccia militari inseguivano un UFO a forma di sfera bianco-azzurra che dopo uno stop di qualche secondo è sparito ad altissima velocità dietro le montagne. Decine di testimoni nei paesi di Corio e Rocca (TO).

Una sera di tarda primavera ed un’enigma che non finisce di far parlare di se nelle valli a nord di Torino. Un oggetto non identificato attraversa i cieli della Val Malone tra i comuni di Rocca e Corio situati alle pendici delle Alpi, dietro l’UFO un rombo che cresce sempre di più fino a far tremare i vetri delle case: sono due caccia e volano all’inseguimento talmente bassi da poter notare il chiarore rosso fuoco dei loro motori.

L’UFO si ferma per qualche secondo poi compie una manovra inverosimile e sparisce dietro le montagne. Secondo alcuni testimoni gli aerei avrebbero addirittura aperto il fuoco con i loro cannoni automatici verso la sfera bianca-azzurra.

I sindaci dei due paesi hanno richiesto spiegazioni all’aeronautica militare che ha negato in maniera assoluta che due caccia stessero operando nella zona. Un solo Tornado era operativo mercoledì sera ed era ad una quota ancora più alta di quella standard, non di certo in mezzo agli alberi della valle montana.

Inseguimento UFO Canavese Corio Rocca Torino
Negli ultimi tempi sono molte le testimonianze ufficiali (Pentagono con GO FAST) di inseguimenti a velivoli UFO

Psicosi collettiva? Impossibile.

Sono troppi i testimoni e la zona non è nuova ad esercitazioni militari, gli abitanti sono abituati a riconoscere il rumore di un jet a reazione e tutti giurano di averne visti addirittura due.

«C’era un disco enorme azzurrino che è poi sparito in un attimo – è la testimonianza di Adriano Brunetta – prima ha attraversato la valle poi si è fermato e quando abbiamo sentito il rumore degli aerei è sparito in un millesimo di secondo».

Difficile trovare una spiegazione, anche se pare difficile che così tante persone possano aver immaginato i due aerei. «Il rumore era talmente forte che mi ha fatto tremare i vetri – dice Sabin – e uscivano delle fiamme dai motori da spavento».

Roberta Balma conferma: «Un boato incredibile». Elena Clerico: «Anche io l’ho sentito, pensavo che un aereo stesse precipitando». «Anche io ho pensato che un aereo si stesse schiantando sulla montagna» conferma Stefania Pioletti. «Hanno tremato i vetri» dice Luisa Mosele. «Un rumore assordante» afferma Laura Losero. E si potrebbe andare avanti a lungo, con segnalazioni anche da Rocca e dai paesi limitrofi.

Sono invece meno coloro che hanno visto la luce misteriosa e tra di loro c’è Fulvia Giaccardi: «Io e mio padre abbiamo sentito un rumore come un tuono lontano anche se prolungato. Poi sempre più forte e costante, finché non hanno vibrato muri e finestre. Allora siamo corsi sul balcone e abbiamo visto una sfera con luce bianca-azzurra che a un certo punto è rimasta un poco fissa o comunque rallentata verso le montagne. Poi è scomparsa».

Un avvistamento che concorda con quanto visto da Simone Gallo: «La sfera l’ho vista, era enorme, credo un diametro di 50 metri. Poi sono arrivati i caccia, sembrava volassero a pochi metri dagli alberi e la sfera è scomparsa dietro la montagna a una velocità incredibile».

Inseguimento UFO Canavese Corio Rocca Torino
Uno scorcio di Rocca (TO) uno dei paesi teatro dell’avvistamento

Non si possono ignorare tutte queste testimonianze, qualcosa mercoledì sera è accaduto a nord di Torino. Insomma un giallo in piena regola nel quale si sono inseriti anche gli appassionati di ufologia per raccogliere ulteriori informazioni. Dal Ciriacese e dalle Valli di Lanzo, sono arrivate altre testimonianze e l’invito a non lasciar passare sotto silenzio l’episodio.

Let’s block ads! (Why?)

feed originale: SEGNI DAL CIELO

Powered by WPeMatico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here