È stata un’emozione fortissima, per Mara Venier, l’idea di tornare in Rai dopo anni di assenza. Tanto da finire… in ospedale. In un’intervista a Oggi, la futura conduttrice di Domenica In, che torna al timone della trasmissione che le regalò tanto successo,  spiega come ha reagito all’offerta dell’azienda pubblica e i relativi “effetti collaterali”.

Dopo quattro anni di assenza dalla Rai non mi sarei mai aspettata di essere richiamata. A Mediaset stavo benissimo. Poi è arrivata Domenica In, c’ho pensato un paio di giorni, mi dispiaceva tantissimo lasciare Mediaset. Ma al cuor non si comanda. Come ho reagito? Benema forse troppo. È stata talmente una botta al cuore che sono dovuta andare a fare tutti gli accertamenti al Policlinico Gemelli.

La Venier sostituisce Cristina Parodi

Mara Venier condurrà Domenica In a partire dal 23 settembre, per 36 puntate in onda dalle ore 14. Cristina Parodi protagonista dell’ultima stagione, non particolarmente fortunata, del programma, non lascerà la domenica di Rai1, ma presenterà il nuovo programma La prima volta, in onda alle 17.35. Si attende a questo punto la sfida tra le due amiche Mara Venier e Barbara D’Urso, anche se zia Mara, qualche giorno fa, ha già messo le mani avanti: “La stima reciproca rimarrà intatta anche se sappiamo che ci metteranno in competizione. Ma ognuno fa il suo lavoro. Le ho già detto che la sfida degli ascolti la vincerà lei, io cerco di fare il mio con serenità“.

Il grazie a Mediaset e a Maria De Filippi

Sempre su Oggi, la conduttrice ha inoltre ringraziato Canale 5 e in particolare la De Filippi per le opportunità che le hanno dato in questi anni in cui è stata giudice popolare a Tu sì que vales e opinionista all’Isola dei Famosi: “Devo moltissimo a Mediaset. A partire da Maria De Filippi che mi ha voluto nella sua squadra“. A Tu sì que vales, la Venier sarà sostituita da Iva Zanicchi.

Let’s block ads! (Why?)

Powered by WPeMatico