Facebook ha ottenuto per la prima volta una specie di status ufficiale in Cina. L’uso di Facebook è bloccato in Cina, ma ovviamente Facebook considera la Cina un mercato ambitissimo. Stando ad alcuni documenti presentati da Facebook al governo cinese, mercoledì scorso Facebook avrebbe ottenuto per la prima volta l’approvazione per aprire una sua società controllata nella città cinese di Hangzhou, con un capitale sociale di 30 milioni di dollari. Questo non significa che Facebook, il social network, aprirà in Cina: la nuova società si occuperà di tecnologia per la gestione delle informazioni, di investimenti e di marketing, probabilmente in attesa che le politiche del governo cinese cambino. Non è nemmeno ben chiaro a che punto sia la richiesta attuale di Facebook: martedì, ha scritto il New York Times, alcune informazioni sulla nuova società sono state eliminate dal sito del governo cinese, una mossa che «indica quanto rimanga complicato per Facebook navigare in Cina».



Mark Zuckerberg (AP Photo/Mark Schiefelbein)

Let’s block ads! (Why?)

Powered by WPeMatico