asteroide asteroidi vita sulla terra pericolo

Da circa vent’anni stiamo mappando gli asteroidi più grandi di 140 metri che sono nelle nostre vicinanze: ve ne sono più di 18 mila e ogni giorno ne scoviamo 40 in più.

Sono centinaia di migliaia gli asteroidi che vagano in prossimità della Terra e, molti di questi, circa 18mila, hanno dimensioni tali da esser considerati una vera e propria minaccia per il proseguo della vita come la conosciamo. Sarebbe infatti sufficiente una “piccola roccia”, con un diametro maggiore ai 140 metri, per causare un disastro regionale con milioni di vittime.

Nel 1998 la presa di coscienza del pericolo

La Nasa, l’agenzia spaziale statunitense, si rese conto del rischio soltanto nel 1998, quando un team di astronomi si accorse di un oggetto che pareva puntare verso la Terra. L’oggetto in questione, ribattezzato 1997XF11, era un asteroide Apollo e in base ai primi calcoli, avrebbe dovuto intercettare l’orbita del nostro Pianeta nel 2028. Successivi calcoli scongiurarono l’evento, ma aprirono gli occhi al mondo scientifico, che intuì l’urgenza di classificare, e meglio studiare, i dati delle osservazioni e della determinazione delle orbite degli asteroidi che vengono convogliati al Minor Planet Center di Cambridge (Massachusetts), ancor prima che le informazioni potessero diventare di dominio pubblico.

Al JPL della Nasa venne così istituito il Centro per lo studio sugli oggetti vicini alla Terra, anche noto come Cneos. In pochi anni l’agenzia spaziale statunitense divenne leader mondiale in questo settore: oggi un team imponente di astronomi monitora gli asteroidi e le comete che possono attraversare l’orbita terrestre. “Calcoliamo orbite ad alta precisione per tutti gli asteroidi e le comete e mappiamo le loro posizioni nel sistema solare, sia in avanti nel tempo per rilevare potenziali impatti, sia all’indietro per vedere da dove sono arrivati – ha commentato Paul Chodas, direttore del Cneos -. E così abbiamo redatto la migliore mappa di orbite per tutti i piccoli corpi conosciuti nel Sistema Solare”.

18 mila mega sassi sopra la nostra testa

Gli asteroidi che rappresentano una minaccia sono quasi 18mila, e ne vengono identificati ulteriori 40 ogni settimana. Coperti dal buio cosmico vi sono anche NEO di dimensioni titaniche, che vantano un diametro superiore al chilometro e che, in caso di impatto, potrebbero spazzare via l’intera umanità. Per il momento possiamo però stare tranquilli perché nessuno di questi sembra destinato a incrociare l’orbita terrestre.

Let’s block ads! (Why?)

feed originale: NIBIRU2012

Powered by WPeMatico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here