“Ma non è che niente niente dà fastidio a qualcuno che sto programma va bene?”, Tiberio Timperi dixit, in risposta al chiacchiericcio e una certa apprensione da parte della stampa di settore per questa nuova edizione de La Vita in Diretta. Che il programma del pomeriggio di Rai1 quest’anno dovesse prepararsi ad una stagione complessa era immaginabile, viste le storiche difficoltà della rete in questa fascia oraria e soprattutto in virtù del cambiamento totale delle due ore immediatamente successive al Tg1 dell’orario di pranzo. Certamente qualche gaffe e i momenti di imbarazzo delle prime settimane, così come l’aria pesante tra i conduttori, descritta come tale dalle care, vecchie voci di corridoio non hanno certamente agevolato il programma. Che tuttavia è partito benissimo, tenendo testa al competitor diretto Pomeriggio 5 nella prima settimana di messa in onda.

Nuovo orario, nuovi conduttori, nuovi traino

L’orario de La Vita in Diretta è cambiato, quest’anno ha una durata inferiore, ma se si provano a confrontare orientativamente i numeri ottenuti in questo primo mese di messa in onda del programma, si può dire che l’addio di Liorni e l’arrivo di Timperi, con tutti i vari e inattesi disagi del caso, non abbia eroso il seguito della trasmissione. Che anzi, ha mostrato segni di vitalità in fatto di ascolti rispetto alla scorsa stagione.

Pomeriggio 5 torna in testa

Tuttavia, nel corso delle settimane successive la situazione con l’avversario diretto sembra essersi tornata a livelli e numeri molto simili alla scorsa stagione. Pomeriggio 5 è tornato in testa alla sfida di ascolti pomeridiana, forte del traino de Il Segreto, che supera quotidianamente i due milioni di telespettatori medi, mentre su Rai1 non hanno certo aiutato i risultati timidi della partenza di “Vieni da me” e de “Il paradiso delle signore” in versione pomeridiana.

Se si vanno infatti a confrontare a ritroso i risultati delle ultime tre settimane circa di messa in onda, si capisce come, pur avendo i numeri un andamento ondivago, il seguito dei due programmi tenda a stabilizzarsi in alcune parti precise dei programmi. La Vita in Diretta, ad esempio, nella seconda parte della trasmissione difficilmente si discosta dal 15% di share, così come Barbara d’Urso è saldamente ferma su un sostanziale 17% di share nella prima parte della trasmissione.

Gli ascolti non sentono la mancanza di Marco Liorni

Ha quindi ragione Tiberio Timperi a sostenere che il programma stia andando bene? Nell’ottica di un confronto con la stagione precedente certamente sì, non essendoci stato il calo fisiologico che si prevede con un cambio di guardia alla conduzione di un programma storico (basti pensare ai problemi che sta vivendo in queste settimane Elisa Isoardi). D’altra parte è altrettanto vero che il pomeriggio di Rai1, di cui La Vita in Diretta è l’architrave, continua a patire nei confronti del competitor diretto e anche quest’anno, se ci basassimo sul solo primo mese di stagione, potremmo pensare che continuerà ad andare così.

C’è inoltre la questione empatia con il pubblico, che Timperi e Fialdini, come coppia, stanno faticando a trovare. L’addio di Marco Liorni della scorsa stagione ha sollevato un moto simile all’indignazione da parte del pubblico, nonostante i numeri non raccontassero nulla di diverso da quelli della stagione in corso. E’ esattamente su questo aspetto che i due conduttori dovranno lavorare se vorranno che la si smetta di parlare della loro presunta reciproca antipatia.

A seguire, gli ascolti delle ultime 13 puntate de La Vita in Diretta e Pomeriggio 5 a confronto.

10 ottobre 2018: La Vita in Diretta informa 1.065.000 spettatori (11.4%) nella prima parte e 1.423.000 (14.2%) nella seconda. Pomeriggio Cinque si ferma al 17.2% con 1.592.000 spettatori nella prima parte, al 16.8% con 1.769.000 spettatori nella seconda e al 13.5% con 1.604.000 spettatori nella terza parte.

9 ottobre 2018: La Vita Diretta ha raccolto 1.196.000 spettatori con il 12.6%, nella prima parte, e 1.588.000 spettatori con il 15.9%, nella seconda parte. Pomeriggio Cinque raggiunge 1.620.000 spettatori (17.3%), nella prima parte, a 1.843.000 spettatori (17.5%), nella seconda parte, e a 1.706.000 spettatori (14.7%), nella terza.

8 ottobre 2018: La Vita Diretta ha raggiunto 1.254.000 spettatori con il 13.21%, nella prima parte, e 1.496.000 spettatori con il 14.47%, nella seconda parte. Su Canale 5 Pomeriggio Cinque tocca 1.687.000 spettatori (17.44%), nella prima parte, a 1.934.000 spettatori (17.61%), nella seconda parte, e a 1.617.000 spettatori (13.34%), nella terza parte.

5 ottobre 2018: La Vita Diretta ha raccolto 1.237.000 spettatori con il 12.5%, nella prima parte, e 1.543.000 spettatori con il 14.3%, nella seconda parte. Su Canale5  Pomeriggio Cinque ha fatto compagnia a 1.906.000 spettatori (18.8%), nella prima parte, a 2.050.000 spettatori (18.2%), nella seconda parte, e a 1.835.000 spettatori (14.9%), nella terza parte di breve durata.

4 ottobre 2018: La Vita Diretta ha raccolto 1.220.000 spettatori con il 13%, nella prima parte, e 1.400.000 spettatori con il 13.9%, nella seconda parte. Su Canale5 Pomeriggio Cinque a 1.568.000 spettatori (16.9%) nella prima parte, a 1.655.000 spettatori (15.7%), nella seconda parte, e a 1.519000 spettatori (13%), nella terza parte.

3 ottobre 2018: La Vita Diretta raccoglie 1.162.000 spettatori con il 12.4% nella prima parte, e 1.544.000 spettatori con il 15.3%, nella seconda parte. Su Canale5 Pomeriggio Cinque con 1.368.000 spettatori (17.2%) nella prima parte, a 1.873.000 spettatori (17.7%), nella seconda parte, e a 1.674.000 spettatori (14.2%), nella terza parte..

2 ottobre 2018: La Vita in Diretta informa 1.184.000 spettatori (12.4%) nella prima parte e 1.542.000 (15.3%) nella seconda. Su Canale5 Pomeriggio Cinque si porta al 16.3% con 1.529.000 spettatori nella prima parte, al 16.8% con 1.773.000 spettatori nella seconda e al 13.7% con 1.627.000 spettatori nella terza.

1 ottobre 2018:  La Vita Diretta ha raccolto 1.589.000 spettatori con il 14.6%, nella prima parte, e 1.933.000 spettatori con il 16.7%, nella seconda parte. Su Canale5 Pomeriggio Cinque tiene compagnia a 1.896.000 spettatori (17.2%), nella prima parte, a 2.016.000 spettatori (16.6%), nella seconda parte, e a 1.722.000 spettatori (13.2%), nella terza parte.

28 settembre 2018: La Vita in Diretta informa 1.178.000 spettatori (11.9%) nella prima parte e 1.520.000 (15.4%) nella seconda. Su Canale5 Pomeriggio Cinque si porta al 17.1% con 1.604.000 spettatori nella prima parte, al 14.7% con 1.494.000 spettatori nella seconda e al 12.7% con 1.397.000 spettatori nella terza, di breve durata.

27 settembre 2018: La Vita in Diretta informa 1.205.000 spettatori (12.7%) nella prima parte e 1.513.000 (15.1%) nella seconda. Su Canale5 Beautiful appassiona 2.483.000 spettatori (17.3%), Una Vita ha convinto 2.440.000 spettatori con il 17.6% di share mentre Pomeriggio Cinque si porta al 15.3% con 1.475.000 spettatori nella prima parte, al 15.7% con 1.619.000 spettatori nella seconda e al 13.8% con 1.548.000 spettatori nella terza.

26 settembre 2018: La Vita in Diretta informa 1.290.000 spettatori (13.5%) nella prima parte e 1.594.000 (15.4%) nella seconda. Su Canale5 Pomeriggio Cinque si porta al 17.9% con 1.722.000 spettatori nella prima parte, al 16.6% con 1.813.000 spettatori nella seconda e al 12.7% con 1.509.000 spettatori nella terza.

25 settembre 2018: La Vita Diretta ha raccolto 1.165.000 spettatori con il 12.47%, nella prima parte, e 1.474.000 spettatori con il 14.93%, nella seconda parte. Su Canale5 Pomeriggio Cinque si spinge fino a 1.582.000 spettatori (16.83%), nella prima parte, a 1.787.000 spettatori (17.4%), nella seconda parte, e a 1.608.000 spettatori (14.22%), nella terza parte.

24 settembre 2018: La Vita Diretta ha raccolto 1.247.000 spettatori con il 12.6%, nella prima parte, e 1.438.000 spettatori con il 14.14%, nella seconda parte. Su Canale5 Pomeriggio Cinque arriva a 1.734.000 spettatori (17.95%), nella prima parte, a 1.812.000 spettatori (17.28%), nella seconda parte, e a 1.650.000 spettatori (14.18%), nella terza parte.

Let’s block ads! (Why?)

Powered by WPeMatico