Sabato 13 ottobre è andata in onda la terza puntata di “Tu sì que vales”. Anche questo appuntamento con il programma prodotto dalla Fascino Pgt di Maria De Filippi ha visto avvicendarsi sul palco vari talenti che hanno emozionato e stupito con le loro performance, alternati a esibizioni ridicole e pronte per l’inserimento immediato nella “scuderia Scotti“. È stato il caso di Salvatore Purrazzello e della sua bizzarra versione di “The Edge Of Glory” di Lady Gaga. Bocciato da giudici e pubblico, è finito inevitabilmente nella “Scuderia”. Peraltro, cercando un po’ sul web, si scopre che Purrazzello non è alla sua prima esperienza televisiva.

Cantò Bad Romance per entrare al GF

Lo scorso aprile, l’aspirante cantante di Castelvetrano (Trapani) provò addirittura a entrare nella Casa del Grande Fratello di Barbara D’Urso. Anche in quel caso, tentò di conquistare il pubblico sulle note di Lady Gaga, con “Bad Romance” (qui il video della sua “impresa”). Inutile dire che il tentativo andò a vuoto e il povero Salvatore non venne accolto nel reality. L’apparizione gli bastò per guadagnarsi comunque un po’ di fama a livello locale.

Il senso di Mammuccari per l’inglese: “Are you start?”

Anche i giudici, però, non sono immuni a gaffe, come ha dimostrato Teo Mammuccari. Di fronte a Purrazzello, che ha vissuto molti anni in Gran Bretagna e ama l’inglese, Mammuccari si è cimentato anche lui con la lingua d’Albione, azzardando un maccheronico “Are you start?“. Ne è uscito un dialogo ancora più imbarazzante: “Yes, mi hai chiesto se sono una star?“, “No, are you start? Ti ho chiesto se sei pronto per iniziare“.

Gli ascolti di Tu sì que vales

Anche grazie all’assenza di un varietà concorrente su Rai1 (che propone “Ulisse” di Alberto Angela), le prime puntate di “Tu sì que vales” sono state un vero boom di ascolti. L’esordio del 29 settembre ha prodotto 4.761.000 spettatori il 28.8% di share. La seconda puntata del 6 ottobre è andata ancora meglio, con 5.232.000 spettatori e uno strepitoso 29% di share, contro i 3,5 milioni di “Ulisse”.

Let’s block ads! (Why?)

Powered by WPeMatico