Carlotta Mantovan è ospite di Mara Venier a “Domenica In”. La vedova di Fabrizio Frizzi parla della sua vita dopo la scomparsa de noto conduttore lo scorso marzo e del loro amore. “Ho passato metà della mia vita con lui, era come lo vedevate”, dice.

Carlotta Mantovan ospite a ‘Domenica In’ di Mara Venier

A “Domenica InCarlotta Mantovan si emoziona, non piange, i suoi occhi diventato tristi quando scorrono le immagini che la ritraggono con Fabrizio Frizzi, ma nessuna lacrima. Riservata, elabora così il suo lutto, con discrezione. E’ tornata in tv, ora anche come spalla di Antonella Clerici in “Portobello”. “Fabrizio è speciale e rimarrà sempre nel mio cuore”, ammette piena di nostalgia.

La giornalista racconta con discrezione il suo amore per Fabrizio Frizzi

Carlotta Mantovan trova conforto nelle sue amiche: “Sono fortunata perché ho 4 amiche vere a Mestre”. Poi a “Domenica In” racconta: “Come sono arrivata a Miss Italia? Era il 2001, ho compilato una cartolina a 18 anni, pensavo non mi richiamassero e invece sono arrivata seconda. Vinse Daniela Ferrolla che è diventata una conduttrice molto brava”. Al concorso ha incontrato l’uomo della sua vita, Fabrizio Frizzi: “In quell’edizione ero solo una concorrente, ci siamo ritrovati un anno dopo. Avevo uno spazio all’interno della sua trasmissione, ci siamo conosciuti più a fondo ed è nata la storia che tutti sapete. Fabrizio era come lo vedevate. Un gentleman e con questo ho detto tutto”.

La 35enne non piange, ma i suoi occhi esprimono tutto il dolore che prova per la scomparsa del marito

Dopo Miss Italia è arrivato il lavoro da giornalista: “Vivevo e studiavo a Milano, poi nel 2004 ho ricevuto la telefonata di Sky. Se volevo fare televisione? Non avevo obiettivi precisi, studiavo Comunicazione perché mi piaceva, la chiamata di Emilio Carelli è stata fondamentale. A Sky ho imparato un mestiere che tutt’ora mi affascina”. Mara Venier le domanda perché con Fabrizio Frizzi le nozze non siano arrivate prima, Carlotta Mantovan risponde: “Il fidanzamento è stato lungo 12 anni, ma solo perché non abbiamo trovato il tempo per sposarci. Ero molto giovane, ma le cose sono arrivate al momento giusto”. “Tutti e due eravate molto riservati”, le sottolinea Mara. “La normalità, la semplicità è sempre stata una nostra caratteristica, poca mondanità, da quando è nata Stella zero. E’ una bambina super, è forte, ha una marcia in più e mi aiuta. Quando ieri sera sono tornata a casa mi ha detto avevi un vestito super”, dice la giornalista.

Nella sua vita c’è la figlia Stella, 5 anni, a darle la forza di andare avanti

La Venier si commuove nel mostrare a Carlotta un video in cui c’è lei che intervista Fabrizio Frizzi quattro anni fa: in quell’occasione il presentatore dedicò una lettera alla figlia. “Non c’è da aggiungere altro”, replica telegrafica la Mantovan. Non riesce a parlare a lungo, ad aprirsi completamente. Il pubblico applaude. L’ultima delle tre foto del cuore la ritrae insieme a Fabrizio: “Dico solo che ho 35 anni di cui 16 passati accanto a Fabrizio. Credo che nessuno di noi si aspettasse un riscontro così da parte del pubblico, mi aiuta ad andare avanti, spero che lui lo veda. Il futuro? Non ci penso. Vivo alla giornata e penso solo un po’ a domani”. 

Per commentare è necessario registrarsi, una volta sola, alla piattaforma Disqus tramite e-mail o profilo social (Facebook, Twitter o Google). Se non è confermato l’indirizzo mail, il commento resterà in attesa di approvazione.
Inserendo un commento, l’utente dichiara di aver letto, compreso e accettato il .

Let’s block ads! (Why?)

Powered by WPeMatico