Fatima Alì, concorrente dell’edizione americana di Top Chef, ha pubblicato una lunga lettera sul sito Bon Appetit in cui racconta la recidiva del cancro di cui si era ammalata nel 2017, il sarcoma di Ewing. Appena 29enne, Fatima ha dovuto già combattere una battaglia durissima. Lo scorso anno si era ammalata di cancro, una rara forma di sarcoma che colpisce i tessuti ossei. Quando pensava di essere finalmente guarita, la malattia è tornata, questa volta più devastante di prima.

La lettera pubblicata da Fatima Alì

È così che con coraggio Fatima ha deciso di raccontare la sua storia pubblicamente, pubblicando una straziante lettera sul sito Bon Appetit: “Le cellule tumorali che i medici credevano fossero scomparse sono tornate alla riscossa e più vendicative di prima all’anca sinistra e al femore. Il mio oncologo mi ha detto che ho un anno di vita. Con o senza il nuovo regime chemioterapico. Non vedevo l’ora di diventare 30enne, un po’ civetta e prosperosa. Suppongo che dovrò intensificare i miei flirt. Non ho tempo da perdere. Fa ridere, non è vero? Quando pensiamo di avere tutto il tempo del mondo in cui vivere e fare le cose, ci dimentichiamo di vivere a pieno le esperienze di vita. Quando però quella possibilità ci viene strappata via, è lì che allora ci sforziamo di provare tutto. Voglio prenotare nei migliori ristoranti del mondo, voglio stare con le persone che amo e dare loro tutto il tempo che prima, egoisticamente, non ho mai dato”.

Chi è Fatima Alì

Chef 29enne di origini pakistane, Fatima è arrivata negli Stati Uniti a 18 anni. Il suo sogno è stato da sempre quello di diventare una cuoca di fama internazionale. È arrivata a un passo dal suo obiettivo di vita, iscrivendosi al Culinary Institute of America, per poi trovare un impiego all’interno dei migliori ristoranti di New York. La vita ha deciso per lei diversamente e Fatima ha preso congedo dal mondo con coraggio, lasciando la sua testimonianza in una lunga lettera.

Let’s block ads! (Why?)

Powered by WPeMatico