Dopo aver interpretato due volte Jack Reacher al cinema, Tom Cruise non avrà spazio nella serie tv tratta dai romanzi di Lee Child. Un’esclusione che appare curiosa, non tanto perché sia ovvio che un attore che ha interpretato un determinato ruolo al cinema, lo riproduca in automatica in una serie tv tratta dalla stessa serie di romanzi, ma perché appare bizzarro rispetto al nome di cui si sta parlando, ovvero uno dei più altisonanti di Hollywood, oltre che per il notevole successo di pubblico coinvolto dai due film. A sorprendere, soprattutto, è la motivazione per la quale Cruise non è stato preso in considerazione per il progetto.

Motivazione che ha fornito Lee Child, creatore dei romanzi da cui è stato tratto prima il film e poi la serie tv: “Non ci saranno altri film con Tom Cruise… Cruise, nonostante il talento, non ha la prestanza fisica adatta. L’autore ha poi aggiunto:

Tuttavia ho molto amato lavorare con lui. È una persona molto, molto simpatica. Ci siamo divertiti molto, ma alla fine hanno ragione i lettori. La stazza di Reacher è molto, molto importante ed è una componente importante di chi è realmente.

Il protagonista è infatti descritto come un uomo alto e muscoloso, con tratti fisici caratteristici evidentemente lontani da quelli di Cruise. Child, nel delineare i suoi intenti per il nuovo progetto, coinvolge gli appassionati: “E voglio che tutti i lettori che non hanno apprezzato Tom Cruise mi aiutino: partecipate nella scelta dell’attore giusto per la serie tv. Sarà un reboot, riinizieremo daccapo, e vogliamo trovare l’uomo perfetto”.

Secondo quanto chiarito da Deadline, al momento non ci sarebbe un nome scelto per sostituire Cruise e va anche precisato che il progetto è ancora in fase di stesura, tanto da non avere ancora una produzione e distribuzione: “Lo porteremo a Netflix o a qualcosa di simile. Una serie tv per lo streaming con un attore completamente nuovo”. 

Let’s block ads! (Why?)

Powered by WPeMatico